Dettaglio

stampa questa pagina stampa

Trascina il cursore della barra per ingrandire o rimpicciolire l'immagine

passare il mouse sopra l'immagine per visualizzarla nella sua dimensione originale



immagine a schermo intero[142.76 Kb]

Informazioni principali

INVENTARIO
19251
SCHEDA
9c661
OGGETTO
Arma
SPECIFICHE
Arma da fuoco
SOGGETTO
Fucile Mannlicher modello 1895
CRONOLOGIA
XIX secolo, seconda met
MATERIALE TECNICA
Acciaio, ferro, legno
MISURE
128,2 cm; 3650 gr
PROVENIENZA
Collezione del generale Zamboni.
COLLOCAZIONE ATTUALE
Mastio, primo piano, armadio 2
ISCRIZIONI
Sulla culatta mobile, oltre ai punzoni di accettazione, alla matricola e all'aquila imperiale, sono incisi il nome dell'arsenale e il modello "Steyr M. 95".
DESCRIZIONE
Fucile Mannlicher mod. 1895 dell'impero austroungarico (Repetier-Gewehr m. 95), preda bellica della grande guerra, calibro 8 x 50 R mm. Arma a ripetizione ordinaria con otturatore Mannlicher e alimentazione a scatola-serbatoio sistema Mannlicher. La canna in acciaio solcata da quattro righe destrorse. Esternamente la canna tonda con la culatta avvitata alla culatta mobile e reca il mirino e l'alzo a ritto con cursore graduato fino alla distanza di 2600 passi. Il fermo della baionetta ricavato sul bocchino sotto alla canna; sul lato sinistro del bocchino avvitato il perno per il fascio d'armi. La culatta mobile sagomata per ricevere l'otturatore solo scorrevole con testa girevole munita di alette di bloccaggio, ricavata dal prolungamento del cilindro interno dell'otturatore, il quale viene azionato dal movimento di apertura e di chiusura. La cassa e il copricanna sono in legno di noce. Le parti metalliche conservano la brunitura originaria.
NOTE
In mostra a Verona, "L'onore delle armi" (2001).
Fotografia di S. Saccomani, AMC 19.
Restauro di E. Bertasi, 1995.

 Bibliografia

NOME
Denise
COGNOME
Modonesi
TITOLO
L'onore delle armi. La collezione del Museo di Castelvecchio.
ANNO
2001
VOLUME/FASCICOLO/LUOGO
Milano
PAGINE
186